Prezzi delle case: situazione secondo Istat

Prezzi delle case: situazione secondo Istat

Il 4 ottobre 2017 l’Istat ha pubblicato i dati relativi all’andamento dei prezzi delle case riferiti al secondo trimestre 2017.

I prezzi delle case scendono dello 0,1% su base annua (mentre nel trimestre precedente scendevano dello 0,2%) e crescono dello 0,3% rispetto al periodo precedente. Questo andamento conferma in sostanza un assestamento del mercato ed una sostanziale stabilità, che si può ritenere comunque positiva se rapportata alle costanti e pesanti perdite della lunga crisi immobiliare degli ultimi anni.

Secondo le stime preliminari dell’istituto di statistica, la lieve flessione tendenziale registrata da marzo a giugno «è dovuta esclusivamente ai prezzi delle abitazioni esistenti la cui variazione torna ad essere negativa (-0,3%, dopo essere risultata nulla nel trimestre precedente). I prezzi delle abitazioni nuove, invece, registrano una variazione positiva pari a +0,1%».

Secondo TECNOCASA c’è un calo dei prezzi medi in generale, con eccezione di alcune grandi città in cui si registra una aumento (Milano, Bologna, Napoli e Verona).

La situazione nell’area riminese e quindi anche in zona Misano riflette in gran parte i dati nazionali, con una sostanziale stabilità del mercato.

Tutto quanto sopra è riferito alle compravendite, che, soprattutto in un territorio a forte stagionalità come quello di RImini e provincia, subiscono solitamente un calo in stagione per riprendere la crescita già dalle fine di settembre.

Dati positivi e confortanti per gli immobili in locazione, sia grazie all’ottima estate 2017 sia come tendenza generale su base annua.

05/10/2017

Misano Immobiliare